Continuano le repliche per “Guai a voi ricchi”

Giovanni Scifoni in "Guai a voi ricchi"Il fortunato spettacolo con cui Giovanni Scifoni ha debuttato nel festival di Lucca continua a girare per i teatri e le sale della comunità di tutta Italia. L’11 febbraio sarà in scena a Reggio Emilia, al Teatro ReGiò, mentre dal 14 arriverà a Roma, all’interno della rassegna Cometa Off (al Teatro della Cometa, appunto) fino al 19.

In Guai a voi ricchi,  il Narratore porta il pubblico negli anni 60, quando il dibattito era vivo e cruciale, i giovani cattolici non parlavano d’altro, nelle salette parrocchiali si leggeva il capitale di Marx, si parlava di “peccato sociale”, c’erano i preti operai, le chiese occupate per protestare contro il Vietnam. Poi lo porta più lontano, in Colombia, con i preti guerriglieri e la teologia della liberazione, i canti delle comunità di base. Poi lo porta ancora più lontano, da S. Agostino, S. Giovanni Crisostomo e le omelie contro l’avarizia, o le comunità cristiane dei primi secoli che vivevano in comunione di beni. Il Narratore intreccia le storie con l’uncinetto dell’ironia e del paradosso. Sempre presente un interrogativo martellante per tutto lo spettacolo: perdonare significa permettere che il male resti impunito? Chi perdona è un vile? Cristo è venuto per liberarmi dal mio peccato. Dal mio. E da quello degli altri?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.